21.30 In viaggio verso un sogno / 23.30 Favolacce

Home  /  Calendario  /  Current Page

Venerdì 21 Agosto


CINEMA NEL CHIOSTRO
Spazio Alfieri nel Chiostro grande di S.M. Novella

selezione film a cura di Claudio Carabba

Inizio proiezione ore 21.30
ingresso da piazza della Stazione, apertura biglietteria e ingresso ore 20.45

 

•• ore 21.30

In viaggio verso un sogno
The Peanut Butter Falcon

di Tyler Nilson, Michael Schwartz
con Shia LaBeouf, Jon Bernthal, Dakota Johnson, Bruce Dern, Thomas Haden Church, John Hawkes, Yelawolf, Mick Foley, Zack Gottsagen, Jake Roberts.
Genere: avventura – durata: 97 minuti – produzione: USA 2019

Stare accanto a Zack mi ha addolcito e se le persone stessero accanto a Zack abbastanza a lungo si ammorbidirebbero anche loro. Io sono cresciuto con i Nirvana e con I Simpson, ho in me questo gene del cinismo che in qualche modo ha sovrastato la mia parte più ingenua e tenera ma Zack ha un effetto su chiunque lo circondi».
 Shia LaBeouf
Zak, un ragazzo con la sindrome di Down, scappa dalla casa di cura dove vive per inseguire il sogno di allenarsi con il suo eroe, Salt Water Redneck, nel Nord Carolina e diventare un wrestler professionista. Quando la sua strada incrocia quella di Tyler, un giovane e ruvido pescatore, fuorilegge in fuga segnato dalla morte del fratello, tra i due nascerà un’amicizia.
_
Ingresso
Intero • € 7,00 / ridotto soci Unicoop Firenze • € 6,00
I posti sono limitati, acquista il tuo biglietto online e salta la fila senza costi aggiuntivi

 

 

•• ore 23.30

Favolacce

di Fabio D’Innocenzo, Damiano D’Innocenzo
con Elio Germano, Tommaso Di Cola, Giulietta Rebeggiani, Gabriel Montesi, Justin Korovkin, Barbara Ronchi, Lino Musella, Barbara Chichiarelli, Max Malatesta, Ileana D’Ambra.
Genere: drammatico – durata: 98 minuti – produzione: Italia 2020

Il folgorante film dei fratelli D’Innocenzo è un torrido incubo perverso, premiato al Festival di Berlino per la migliore sceneggiatura.
Il cinema di Favolacce è fatto di volti, sudore, abissi. È un cinema fiabesco senza principe azzurro dove a farla da padrone sono lupi dalle fauci spalancate. È un cinema a cui piace raccontare e che nel farlo si articola nell’immaginazione che è menzogna, mentre rielabora qualcosa lasciato a metà e decide di aggiungere, qui e lì, note dal colore scuro, sanguigno. I Fratelli D’Innocenzo, vincitori con quest’opera seconda dell’Orso d’argento per la sceneggiatura al Festival di Berlino, confermano con notevoli passi in avanti le doti naturali che già ne La Terra dell’Abbastanza evidenziavano la capacità di incanalare nelle inquadrature la bruttezza e la storpiatura che si incrosta sui margini.
Attraverso un gusto dell’orrido piegato al grottesco, i gemelli romani firmano un film dal sapore totalmente inedito nell’attuale palcoscenico della cinematografia italiana, dedicandosi all’arte della narrazione che sussiste in virtù di sé stessa e delle creature (feroci) che da essa emergono.
_
Ingresso
Intero • € 7,00 / ridotto soci Unicoop Firenze • € 6,00
I posti sono limitati, acquista il tuo biglietto online e salta la fila senza costi aggiuntivi