spazio-alfieri-firenze_vita-da-zucchina_aquarius_solo-la-fine-del-mondo

16.00 La mia vita da Zucchina / 17.15 e 21.30 È solo la fine del mondo / 19.00 Aquarius

Home  /  Archivio Eventi  /  Current Page

Martedì 3 Gennaio


/ CINEMA ore 16.00

La mia vita da Zucchina

Di Claude Barras
Con Gaspard Schlatter, Sixtine Murat, Paulin Jaccoud, Michel Vuillermoz, Raul Ribera
Animazione, durata 66 min. – Svizzera, Francia 2016

Dal 1 dicembre 2016 ognuno di voi amerà, e adotterà, il piccolo Courgette con il suo aquilone giallo. Dopo tanta ricerca tra le uscite hollywoodiane, Pixar compresa, il film d’animazione dell’anno s’intitola La mia vita da zucchina. (Davide Turrini, il fatto quotidiano)
Accolto trionfalmente all’ultimo Festival di Cannes, La mia vita da Zucchina è un gioiello di cinema d’animazione realizzato interamente in stop-motion, diretto da Claude Barras e scritto da Céline Sciamma, regista di film di culto come Tomboy. Protagonista è un bambino di 9 anni soprannominato Zucchina, che dopo la scomparsa della madre viene mandato a vivere in una casa famiglia: grazie all’amicizia di un gruppo di coetanei, tra cui spicca la dolce Camille, riuscirà a superare ogni difficoltà, abbracciando infine una nuova vita. Barras e Sciamma firmano un’opera di grande poesia e originalità, premiata ad Annecy come miglior lungometraggio d’animazione dell’anno e considerata tra le possibili sorprese agli Oscar 2017.
_
Ingresso
Intero € 7,00
Ridotto soci UniCoop Firenze € 6,00
Ridotto over 65 (fino alle ore 18.30, esclusi festivi e prefestivi) € 6,00
Ridotto studenti universitari (dalle ore 22.00) € 5,00


/ CINEMA ore 17.15 e 21.30

È solo la fine del mondo

Di Xavier Dolan
Con Gaspard Ulliel, Nathalie Baye, Léa Seydoux, Vincent Cassel, Marion Cotillard
Drammatico, durata 95 min. – Francia 2016

Un dramma familiare che conferma il genio di Xavier Dolan.
Il talento più puro che il cinema abbia espresso dal 2000 mette in scena un delirio melodrammatico unico. Grande cast, da menzionare l’interpretazione di Marion Cotillard.
(G. Niola, Wired)

Film brevissimo, solo 90 minuti che sembrano passare in un attimo, in cui un noto artista fuggito anni fa torna a casa dalla famiglia da cui era scappato. È diventato ricco e famoso, la madre lo idolatra, la sorella minore (Lea Seydoux) ne ha il mito, quello maggiore (Vincent Cassel) lo odia, perché lui se n’è andato e non è più voluto tornare. Il motivo del suo ritorno lo scopriamo subito: è malato e sta per morire.
 Quel che accade nel resto del film sarebbe stato estremamente convenzionale nelle mani di qualsiasi altro regista (e chissà forse lo era anche nell’opera teatrale di Jean-Luc Lagarce da cui è tratto il film), un dramma familiare in cui conflitti sopiti emergono tutti insieme in un weekend che doveva essere idilliaco e invece non lo è.
> Articolo completo
_
Ingresso
Intero € 7,00
Ridotto soci UniCoop Firenze € 6,00
Ridotto over 65 (fino alle ore 18.30, esclusi festivi e prefestivi) € 6,00
Ridotto studenti universitari (dalle ore 22.00) € 5,00

 

Dalle 19.00 alle 21.30
PROVA L’APERICINEMA DE “I RAGAZZI DI SIPARIO
con le specialità preparate dai ragazzi coordinati da Matteo Alessi
APERICINEMA • ingresso al film + aperitivo = € 12,00

 

/ CINEMA ore 19.00

Aquarius

Di Kleber Mendonça Filho
Sceneggiatura di Kleber Mendonça Filho
Con Sonia Braga, Irandhir Santos, Maeve Jinkings, Carla Ribas, Julia Bernat
Drammatico, durata 140 min. – Brasile 2016

Presentato in concorso all’ultimo Festival di Cannes e osannato dalla critica di tutto il mondo, Aquarius segna il ritorno sul grande schermo di una straordinaria Sonia Braga, indimenticabile protagonista di Donna Flor e i suoi due mariti e Il bacio della donna ragno, qui nei panni di Clara, una donna che rivendica la propria identità culturale, politica e sessuale e il diritto di essere libera in un film che ha i colori della contro-cultura e dell’emancipazione femminile.

Clara è un critico musicale in pensione e vive nel palazzo “Aquarius”, che si affaccia sullo splendido lungomare di Recife. Una compagnia immobiliare ha già acquistato tutti gli appartamenti dell’edificio per farne un condominio di lusso, ma Clara è decisa a non cedere il suo, a cui la legano molti ricordi familiari. Dopo i primi tentativi amichevoli, gli speculatori ingaggiano una vera e propria guerra fredda con la donna, in un crescendo di violenza psicologica: abituata a combattere da una vita, Clara non ha però intenzione di arrendersi, neanche davanti all’ultima, sconvolgente minaccia.

Uscito tra mille controversie in Brasile, Aquarius è stato accolto da un grande successo di pubblico, diventando un vero e proprio manifesto di libertà e resistenza.
_
Ingresso
Intero € 7,00
Ridotto soci UniCoop Firenze € 6,00
Ridotto over 65 (fino alle ore 18.30, esclusi festivi e prefestivi) € 6,00
Ridotto studenti universitari (dalle ore 22.00) € 5,00