Spazio-Alfieri-Firenze_MrOve_Verita-cielo

19.00 Mr. Ove / 21.30 per Visioni OFF: La verità sta in cielo

Home  /  Archivio Eventi  /  Current Page

Lunedì 13 Novembre


/ CINEMA ore 19.00

Mr. Ove

Di Hannes Holm
Con Rolf Lassgård, Zozan Akgün, Tobias Almborg, Viktor Baagøe, Filip Berg
Commedia drammatica – Svezia, 2015, durata 116 minuti

Lui vi odia, voi lo amerete.
Ove è un burbero cinquantanovenne che molti anni prima ricopriva il ruolo di Presidente dell’Associazione dei condomini. A lui però non importa niente di essere stato sollevato dall’incarico e continua a sorvegliare con piglio poliziesco tutto il quartiere. Operaio da 43 anni presso le industrie Saab, Ove viene mandato in pensione e da quel momento, senza nulla da fare, con il suo atteggiamento molesto finisce per causare ancora più ostilità nel vicinato.
Ogni mattina alle 6.30 Ove si alza per condurre la sua ispezione poliziesca del quartiere e assicurarsi che le regole siano rispettate, che tutto sia in ordine. Ce l’ha un po’ con tutti nel quartiere: con chi parcheggia l’auto fuori dagli spazi appositi, con chi sbaglia a fare la differenziata, con la tizia che gira con i tacchi alti e un ridicolo cagnolino al guinzaglio, con il gatto spelacchiato che continua a fare la pipì davanti a casa sua. Ma l’arrivo di Parvaneh, la nuova vicina di casa, iraniana che si è trasferita da poco ad abitare, con il marito e i due figli, nella casa di fronte aprirà poco per volta la mente di Ove, restituendocelo come il miglior “nonno” che un nipote possa desiderare.
Tratto dal best-seller dello svedese Fredrik Backman “L’uomo che metteva in ordine il mondo”, romanzo pubblicato in oltre 30 paesi nel mondo, Mr. Ove è stato candidato a 2 premi Oscar, Miglior film straniero e Miglior make up ed ha vinto l’EFA come Miglior commedia europea.
_
Ingresso
Intero • € 7,00
Ridotto soci UniCoop Firenze • € 6,00
Ridotto over 65 (fino alle ore 18.30, esclusi festivi e prefestivi) • € 6,00
Ridotto studenti under 18 • € 5,00
Ridotto studenti universitari (solo per ultima replica del giorno) • € 5,00

 

Dalle 19.00 alle 21.00
PROVA L’APERICINEMA DE “I RAGAZZI DI SIPARIO
con le specialità preparate dai nostri ragazzi
APERICINEMA • ingresso al film + aperitivo = € 12,00

/ CINEMA ore 21.30
per la rassegna Visioni OFF – anteprime alla presenza degli autori
30 ottobre > 27 novembre

La verità sta in cielo

Sarà presente Roberto Faenza
Regia: Roberto Faenza
Sceneggiatura: R. Faenza, Pier Giuseppe Murgia, Raffaella Notarile
Fotografia: Maurizio Calvesi
Musica: Teho Teardo
Interpreti: Riccardo Scamarcio, Maya Sansa, Greta Scarano, Valentina Lodovini, Shel Shapiro, Luciano Roffi, Tommaso Lazotti, Alessandro Bertolucci
Italia 2016; col.; 95 min.

Una giornalista di una tv inglese di origini italiane viene spedita a Roma per tornare ad aprire il “cold case” Orlandi dopo che le immagini degli arresti di “Mafia Capitale” hanno fatto il giro del mondo. La donna verrà aiutata da un’altra giornalista italiana, inviata di un noto programma televisivo, che ha appena registrato le confessioni di Sabrina Minardi, la ex fidanzata del boss anni ottanta Enrico De Pedis detto “Renatino”. La reporter inglese scava in 33 anni di indizi, piste, prove e controprove, che rivelerebbero il coinvolgimento del noto criminale, poi freddato nel 1990 dai suoi ex alleati della Magliana e con il beneplacito dei servizi, nel rapimento della Orlandi. De Pedis sarà sepolto nella Basilica di Sant’Apollinare nel cuore di Roma proprio accanto alla scuola di musica dove venne rapita la ragazzina il 22 luglio 1983. La Minardi si decide a raccontare quanto afferma di sapere sul sequestro della ragazza, tra il percorso delle indagini, ipotesi, poteri forti e marci, depistaggi e omertà che si aggrovigliano. Ma dove si nasconde la verità?

“Manca solo un metro da percorrere per arrivare alla verità – spiega Faenza – non so se ci arriveremo, ma con il mio film sollecito a compiere quest’ultimo sforzo per raccontare finalmente alla famiglia e all’Italia cosa è successo davvero a Emanuela Orlandi. Il titolo è tratto da una frase che papa Bergoglio ha detto all’orecchio del fratello di Emanuela, Pietro (che appare brevemente nei panni di se stesso nel film, ndr): ‘Lei è in cielo’. Solo che io penso che la verità stia qui in terra. E con l’ultima sequenza del film pongo all’attenzione un’ipotesi che potrebbe diventare anche un assist per il giornalismo investigativo”.

Quasi un thriller poliziesco, sulle tracce di Copkiller, uno dei migliori film del regista, mentre il lavoro sull’archivio sembra rimandare a Forza Italia (vedi le immagini di repertorio di Papa Wojtyla). Cinema civile e coraggioso che Faenza attraversa con la maturità del maestro e la consapevolezza di quello che vuole raccontare. Una materia che ancora scotta sotto la polvere depositata in 33 anni di indagini, omertà, silenzi. La testimonianza di Scamarcio è rivelatrice, persino agghiacciante: “In Via del Pellegrino dove venne ucciso De Pedis nessuno voleva che girassimo la scena dell’omicidio perché ‘erano tutti amici suoi’; ma la cosa davvero incredibile è quando abbiamo girato la scena del rapimento di Emanuela davanti a quella che era la sua scuola e che ora è un ente ecclesiastico. Due tizi ci sono venuti incontro con la pistola impedendoci di girare. Dire che sono rimasto sbalordito non rende l’idea”.
_
Ingresso
Intero • € 6,00
Ridotto soci UniCoop Firenze, over 65, studenti under 18, studenti universitari • € 5,00