spazio-alfieri-firenze_florence_solo-la-fine-del-mondo

18.45 e 22.15 È solo la fine del mondo / 20.15 Florence

Home  /  Archivio Eventi  /  Current Page

Lunedì 9 Gennaio


/ CINEMA ore 18.45 e 22.15
ore 22.15 proiezione film in versione originale con sottotitoli in italiano

È solo la fine del mondo

Di Xavier Dolan
Con Gaspard Ulliel, Nathalie Baye, Léa Seydoux, Vincent Cassel, Marion Cotillard
Drammatico, durata 95 min. – Francia 2016

Un dramma familiare che conferma il genio di Xavier Dolan.
Il talento più puro che il cinema abbia espresso dal 2000 mette in scena un delirio melodrammatico unico. Grande cast, da menzionare l’interpretazione di Marion Cotillard.
(G. Niola, Wired)

Film brevissimo, solo 90 minuti che sembrano passare in un attimo, in cui un noto artista fuggito anni fa torna a casa dalla famiglia da cui era scappato. È diventato ricco e famoso, la madre lo idolatra, la sorella minore (Lea Seydoux) ne ha il mito, quello maggiore (Vincent Cassel) lo odia, perché lui se n’è andato e non è più voluto tornare. Il motivo del suo ritorno lo scopriamo subito: è malato e sta per morire.
 Quel che accade nel resto del film sarebbe stato estremamente convenzionale nelle mani di qualsiasi altro regista (e chissà forse lo era anche nell’opera teatrale di Jean-Luc Lagarce da cui è tratto il film), un dramma familiare in cui conflitti sopiti emergono tutti insieme in un weekend che doveva essere idilliaco e invece non lo è.
> Articolo completo
_
Ingresso
Intero € 7,00
Ridotto soci UniCoop Firenze € 6,00
Ridotto over 65 (fino alle ore 18.30, esclusi festivi e prefestivi) € 6,00
Ridotto studenti universitari (dalle ore 22.00) € 5,00

 

Dalle 19.00 alle 21.30
PROVA L’APERICINEMA DE “I RAGAZZI DI SIPARIO
con le specialità preparate dai ragazzi coordinati da Matteo Alessi
APERICINEMA • ingresso al film + aperitivo = € 12,00

 

/ CINEMA ore 20.15

Florence

Di Stephen Frears
Con Meryl Streep, Hugh Grant, Simon Helberg, Rebecca Ferguson, Nina Arianda
Biografico – Commedia, durata 110 min. – Gran Bretagna 2016

Florence è un film colto e intelligente, con i suoi momenti di genuina comicità.
La commedia di Frears è un triangolo, ma di tipo artistico più che amoroso. C’è Florence, invasata di bel canto e di manie di grandezza, c’è il marito-manager Saint Claire Bayfield (Hugh Grant) che l’ama teneramente pur mantenendo una doppia vita e c’è il giovane maestro accompagnatore della divina, Cosmé McMoon (un eccezionale Simon Helberg, sì quello di Big bang theory). La cosa più riuscita del film è il gioco di sguardi e di battute tra i tre. La faccia che fa McMoon il primo giorno in cui accompagna Florence al piano e la sente finalmente cantare è indimenticabile. (D. Cassandro, Internazionale)

Nel 1944 l’ereditiera Florence Foster Jenkins è tra le protagoniste dei salotti dell’alta società newyorchese. Mecenate generosa, appassionata di musica classica, Florence, con l’aiuto del marito e manager, l’inglese St. Clair Bayfield, intrattiene l’élite cittadina con incredibili performance canore, di cui lei è ovviamente la star. Quando canta, quella che sente nella sua testa come una voce meravigliosa, è per chiunque l’ascolti orribilmente ridicola. Protetta dal marito, Florence non saprà mai questa verità. Solo quando Florence deciderà di esibirsi in pubblico in un concerto alla Carnegie Hall, senza invitati controllati, St. Clair capirà di trovarsi di fronte alla più grande sfida della sua vita.
> Articolo completo
_
Ingresso
Intero € 7,00
Ridotto soci UniCoop Firenze € 6,00
Ridotto over 65 (fino alle ore 18.30, esclusi festivi e prefestivi) € 6,00
Ridotto studenti universitari (dalle ore 22.00) € 5,00